Nell’azzurro sconfinato del Mar Ionio, spuntano incastonati come preziosi gioielli, con la loro meravigliosa natura, le abbondanti acque, le eccezionali città ed i paesini, il clima mite, le splendide spiagge con i golfi ben protetti ed il mare cristallino e gli interessanti siti archeologici, le isole Ionie. Sono le sette isole dell’arcipelago, sparse lungo le coste occidentali della Grecia continentale. Le maggiori sono: Cefalonia, Zante, Itaca, Corfu,Lefkada e Paxi e Citera.

Cefalonia

Cefalonia è una delle isole maggiori delle Ionie in Grecia. E’ abitata da oltre 35 mila persone. Si tratta di un’isola montuosa (il picco più alto, il Monte Eno,  raggiunge i 1620 metri) e ricca di vegetazione.   Il clima è naturalmente quello mediterraneo, però agosto e luglio sono due mesi con temperature alte. Le spiagge del sud Cefalonia, sono sabbiose mentre quelle del nord sono ricoperte di sassi e pietrine.    

Il capoluogo è Argostoli , mentre la seconda città più grande è Lixouri . Il modo migliore per raggiungere Lixouri è con il traghetto che parte da Argostoli (20 minuti di traversata) o con l’auto (1 ora di distanza).  Cefalonia  è una di quelle destinazioni da visitare assolutamente almeno una volta nella vita.  Nasconde meraviglie, misteri e segreti, tutti da scoprire in questa splendida isola che sa sorprendere sempre. Percorrere strade divertenti e visitare spiagge caraibiche.

Cefalonia si trova ad est della Grecia ed è raggiungibile in aereo o col traghetto. Ci sono traghetti che partono dall’Italia (Bari, Ancona, Brindisi, Venezia) o da due porti di Peloponneso (Patrasso e Killini) che collegano Cefalonia ogni giorno al resto della Grecia. Inoltre, c’è collegamento tra Cefalonia e Lefkada, Corfù (in aereo), Zante e Citera (in aereo).  Mentre esistono voli diretti da tanti aeroporti italiani.